PKF_quadrati_Museo Giovanni Poleni 1
Visita - Storia della Fisica tra Padova e il mondo
16 Ottobre 2021

//

Visita – Storia della Fisica tra Padova e il mondo
Quando: 16 Ott 2021
Dalle 15:00
alle 19:00
Visita - Storia della Fisica tra Padova e il mondo

Visita – Storia della Fisica tra Padova e il mondo

da
539 539 people viewed this event.

Cos’è la fisica? Come la si praticava a Padova dal ‘700 in poi? E oggigiorno? È a queste domande che il Museo risponde, proponendo un “viaggio nel tempo”.

Filo conduttore è il Gabinetto di Fisica avviato a Padova da Giovanni Poleni nel 1739, famoso nell’Europa dell’epoca, che i suoi successori arricchiscono non solo con dispositivi sempre più attuali, ma anche con strumenti del ‘500 e ‘600 che destinano all’insegnamento. Gli oggetti del Museo hanno quindi “biografie” che si intrecciano sia con la storia dell’ateneo patavino sia con gli sviluppi della scienza dal Rinascimento al XX secolo e oltre. È questa la collezione oggi conservata e studiata presso il Museo Giovanni Poleni.

Emergono i legami tra i fisici locali e la comunità scientifica nazionale e internazionale, collegamenti con discipline come l’arte, l’architettura, la musica e la psicologia, nonché spunti di riflessione sui rapporti tra scienza e società. Storie di successi e di insuccessi mettono in luce il contesto politico, sociale ed economico, così come il profondo legame della raccolta con il territorio.

Dettagli aggiuntivi

Link Prenotazione - https://www.musei.unipd.it/it/fisica/visite

Per iscriverti all'evento invia per email i tuoi dati info@padovakidsfestival.it

Iscriviti usando webmail: Gmail / AOL / Yahoo / Outlook

 

Data e ora

16 Ottobre 2021 // 15:00 to
19:00
 

Categoria dell'evento

Share With Friends

Location: Museo Giovanni Poleni

Indirizzo: Via Leonardo Loredan, 10, 35131 Padova PD

A partire dal mese di settembre 2021 è nuovamente aperto al pubblico il Museo della Fisica a Padova, facente parte del complesso museale dell’Ateneo patavino. Il museo, tradizionalmente collocato nei locali di Palazzo Loredan dagli anni Novanta del secolo scorso, presenta ora le sue raccolte in una veste totalmente rinnovata, sia nell’allestimento sia negli apparati didattici, funzionali a una ricezione più agile e immediata degli strumenti scientifici e della loro storia.